Il libro di Marco Greggio sulle crisi è affascinante e piacevole da leggere, per come temi così dolorosi vengono affrontati, ma, per chi s’intende professionalmente di crisi, risulta unico sull’argomento, perché leggendolo – a differenza di altri saggi che risultano banali – si sente che in ogni riga viene espressa una riflessione filtrata dalla specifica esperienza dell’autore maturata nell’affrontare e risolvere le crisi economiche e personali degli imprenditori.

Andrea Fontana

Il potere della crisi: Un saggio che sta appassionando sempre più lettori, i più diversi. La letteratura che evidenzia la sua funzione, e la sua insostituibilità, nel saper raccontare e nello stesso tempo insegnare e aiutare a riflettere, sul presente, sulla propria persona e situazione contingente, con una prospettiva che solo la letteratura riesce a dare e grazie alla quale le nostre difficoltà, condivise con tante altre esperienze vicine e lontane nel tempo, appaiono meno totalizzanti, complimenti a Marco Greggio che ha affrontato una tematica difficile con sensibilità e grande preparazione, pagine piene di umanità e preziosi insegnamenti.

Lisa Marra

Libro da leggere, bellissimo! Concordo in tutto quello che dice.

Marta Maragno

Un libro attualissimo.

Ciro Di Pietro

Buon pomeriggio Marco, mi permetto di darti del tu perché dopo aver letto il tuo libro mi sembra di conoscerti da sempre. Per impegni vari ho impiegato più tempo del previsto a finirlo. Ho preferito farlo quando avrei avuto modo di concentrarmi appieno ed oggi ci sono riuscito. Ho un unico aggettivo per descriverlo: “sorprendente”. Quando l’ho comprato pensavo di leggere un libro scritto sulle testimonianze di come uscire dalla crisi, mi sono invece imbattuto in un libro da cui traspare una cultura filosofica ed umanistica inaspettata. Mi fermo qui perché le emozioni che ho provato sono tante e le parole non potrebbero esprimerle appieno. Complimenti di vero cuore!

Diego De Gaetano

Un volume che rivoluziona ed emoziona il lettore, mette in discussione il modo in cui si vive e offre persino un metodo per superare la crisi.

Il Popolo Veneto

Non è un libro consolatorio […] ma vi si danno degli strumenti concreti, della serie aiutati che il ciel t’aiuta, per far si che un momento di difficoltà si tramuti in una opportunità.

Gianluca Versace, Canale Italia

Ho appena finito il libro. L’ho letto (stranamente) con calma, assaporando ogni concetto, leggendo e rileggendo. Volevo farti i complimenti, sinceri e schietti come sono io. Sei riuscito a racchiudere nel tuo libro tanti concetti, di culture ed epoche diverse, tracciando un filo conduttore mai pesante, accademico o astratto. Personalmente sono riuscito a dare un nome e un significato a tante situazioni che ho affrontato in questi anni, dopo un fallimento lavorativo che ha avuto come strascico anche quello familiare, verso una dimensione che sento veramente mia. In queste settimane ho dispensato foto ed estratti del libro ad amici che in una maniera o nell’altra su trovano ad affrontare crisi. Questa copia doveva, come tanti altri libri che compro, girare tra amici e conoscenti. Ma ho deciso di comprarne e regalarne altre due copie in giro, questa resta sul comodino pronta per dare nuovo slanci qualora fosse necessario. Grazie, hai fatto un ottimo lavoro.

Alessandro Zaniboni

Ho avuto l’occasione di partecipare ad un convegno dove ho ricevuto questo libro. Ho iniziato a leggerlo solo quando sono andata in ferie. Mi ha fatto molto riflettere, mi ha fatto capire che un fallimento si può trasformare in un grande successo. “Anche quando il cielo è pesantemente coperto, il sole non è sparito. E ancora lì, solo dall’altra parte delle nuvole”. Grazie per la splendida lettura.

Dina Aiello

Questo libro dà un forte messaggio di speranza. Si fallisce una sola volta nella vita, quando smetti di tentare.

Alberto Baban